Crea sito

Categorized | Mobile

L'IA di Google per proteggere i lamantini in via di estinzione

Gli ambiti di applicazione delle tecnologie di ‘intelligenza artificiale sono a dir poco vasti. Una recente progetto di ricerca portato avanti da Google ne dà prova e merita di essere menzionato, tenuto conto che le finalità sono indubbiamente nobili. Nello specifico, i ricercatori della Queensland University e della Murdoch University hanno utilizzato il software open source TensorFlow di Google per tracciare i movimenti dei lamatini, i mammiferi acquatici che appartengono ad una specie in via di estinzione.


TensorFlow è una piattaforma di autoapprendimento che, nel caso specifico, è stato utilizzata per riconoscere in automatico i lamatini esaminando le immagini dell’oceano acquisite dai droni. In termini concreti il lavoro si basa sull’esame di migliaia di foto (45,000 è il numero utilizzato nel progetto di ricerca), una mole enorme che, se dovesse essere analizzata da persone in carne ed ossa, richiederebbe un tempo molto lungo o gruppi di lavoro molto estesi.


Individuare la sagoma dei lamantini dalle foto oceaniche, affidando il compito ad una macchina, non è un’operazione del tutto immune da errori – come del resto lo sono tutte le attività basate su algoritmi di autoapprendimento. I ricercatori stimano, in ogni caso, che, al momento, il tasso di precisione nel riconoscimento si attesta nell’ordine dell’80%. .


L’iPhone più classico di sempre? Apple iPhone 6s, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 529 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Source: HDblog

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

Articolo casuale

E3 2015 : Il gioco misterioso di Platinum Games potrebbe essere Transformers: Devastation

E3 2015 : Il gioco misterioso di Platinum Games potrebbe essere Transformers: Devastation

Alcuni giorni fa, i responsabili di Platinum Games hanno annunciato che durante l'Expo di Los Angele ...